COSA FARE COSA VEDERE ITINERARI

Cosa fare

22798,4204,21931,20978,20294,4589,4291,4290,4108,4030

Ecco un elenco delle cose da fare a Conflenti durante tutto l’anno. Ce n’è per tutti i gusti!

Una passeggiata per il paese
Punto di partenza: il Santuario. Prosegui per corso Garibaldi. Scendi dal Piru e perditi nei strettissimi vicoli. Passa da Sant’Andrea e arriva ara lupa e poi all’Immacolata. Da lì sali e continua fino aru chjianiattu. E poi ancora scendi a trazzinu o aru jume.

Un’escursione al fiume
Nelle calde giornate estive ti consigliamo di ritrovare la pace e il fresco al fiume salso. Organizza una bella escursione…e tuffati!

Un’escursione sul monte Reventino
Programma un’escursione sul monte Reventino. Puoi raggiungerlo in macchina o a piedi facendo trekking. Passa, però, dalla grotta delle fate.

Una scampagnata alla Spernuzzata
Una scampagnata all’acqua Spernuzzata è un altro must. C’è tutto l’occorrente per un picnic in compagnia. Ti consigliamo di andarci quando la temperatura è mite.

Una visita delle chiese
Ne abbiamo sette, dislocate tra centro e montagna, ognuna con il suo fascino. Visitale tutte!

Una passeggiata fino alla Querciola
Nelle tiepide giornate primaverili, quando il cielo è sereno, parti alla volta della Querciola. Dista circa 6 km, ma ne vale la pena. Fai tappa, però, al Monastero e al Rifugio Santa Maria delle Bellezze.

La fiaccolata mariana
Se ti trovi a Conflenti in estate non puoi non partecipare alla fiaccolata. La processione notturna, con fiaccola in mano, che parte dalla Querciola e arriva al Santuario. Ogni anno, la penultima domenica d’agosto.

U juanu a Madonna
Un appuntamento imperdibile: u juarnu a Madonna. L’ultimo weekend di agosto. L’Incoronazione il giovedì. Un giro tra le bancarelle, un panino con salsiccia e peperoni. La veglia del sabato, in chiesa o per strada, la processione della domenica pomeriggio. La ricollocazione della statua il lunedì. Un’emozione come poche.

Una partita al campetto
D’estate o d’inverno, con la pioggia o con il sole, trova un pallone, altre nove persone, e vai a giocare al campetto. Le partite più suggestive sono, però, quelle giocate di notte.

Una scorpacciata di prodotti tipici
Dolce o salato? O entrambi? Una grispellana purpettanu buccunottunu fragune o nu mastazzualu. Una fetta di soppressata o vujjiularu. Un piatto di spezzatino di trippa tagliarini e surache.

Un aperitivo vista tramonto
Goditi lo spettacolo del sole che si nasconde dietro le montagne fino a perdersi nell’orizzonte. Magari con uno spritz in mano.

Cosa fare ultima modifica: 2019-06-08T16:35:38+02:00 da Luigi Zurzolo

Cosa fare

Altri articoli
To Top