CHIESE

Basilica – Santuario Maria SS. della Quercia

santuario

17643,4993

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

la storia

L’origine della festa della Madonna della Quercia di Visora ha radici lontane nel tempo.

Nell’estate del 1578, si susseguirono alcune apparizioni della Vergine. La Madonna apparve su un trono di luce, ai piedi di una quercia, nel territorio di Conflenti, nella contrada Serracampanara, là dove ora sorge la chiesetta della Querciola.
Apparve ad un giovane pastore Lorenzo Folino, e gli raccomandò di far costruire una chiesa a Conflenti inferiore, nella zona detta Visora, dove allora vi era una grande quercia.
Non sappiamo perchè quel luogo si chiamasse Visora, qual è l’origine vera di questa parola, che si presta ad essere divisa in due parole latine vis e ora. La tradizione riferisce che, anche S. Francesco di Paola passò un giorno per Visora, e là si fermò a pregare tenendo gli occhi fissi sopra una grande quercia, e annunciò che un giorno in quel luogo sarebbe sorta una grande chiesa in onore della Madonna.

Un’altra data importante nella costruzione della Basilica della Madonna della Quercia è il 26 agosto 1607.
Dopo quasi 30 anni dall’apparizione, la chiesa era stata costruita, con il lavoro e la generosità dei conflentesi e degli abitanti dei paesi vicini. Le pietre, la calce, la sabbia e tutto il materiale necessario alla costruzione era stato trasportato a braccia, a forza d’uomo o con l’aiuto di bestie da soma e certamente le vie non erano asfaltate!
Il 26 agosto 1607 la Chiesa fu completata e la consacrazione fu fatta dal Vescovo che venne da Martirano perché a quel tempo e fino al 1818 c’era il Vescovo anche a Martirano, e Conflenti era affidata a quel Vescovo.
Fu una grande festa quel giorno, semplice come si usava a quel tempo, una festa di gioia e preghiera. In quella occasione la Festa della Madonna che si celebrava il 24 giugno, fu trasferita all’ultima domenica di agosto, come si usa anche ora.

E poi…

Il 27 gennaio 1790, nella ricorrenza del secondo centenario dall’inizio della costruzione della chiesa della Madonna della Quercia, Il Papa Pio VI concesse al Santuario di Conflenti il titolo di Basilica.
È un titolo di distinzione che viene concesso alle chiese che godono di fama e sono frequentate dal popolo con particolare devozione.

madonna della Quercia

Madonna della Quercia di Visora

Quando si festeggia la Madonna della Quercia di Visora

La festa della Madonna non si limita all’ultima domenica del mese: la domenica precedente, viene celebrata la santa Messa nella chiesetta della Querciuola.
Carismatica e molto attesa dalla popolazione è anche la fiaccolata mariana, che parte dalla Querciuola al Santuario, un cammino lungo la montagna che si snoda in un percorso non lineare durante il quale i canti dei fedeli si uniscono ai rumori della natura circostante.
Questo giovedì 24 agosto alle 21.00  ci sarà l’incoronazione della statua della Madonna. Sabato 26 agosto a mezzanotte inizierà la veglia mariana al Santuario che si protrarrà fino alla prima messa, alle 7 del mattino.
A far da contorno a tutto le bancarelle della fiera, cariche di suoni, sapori ed odori tipici della nostra terra e simbolo dei festeggiamenti che rendono questi giorni ancora più suggestivi. Il Santuario di Visora o della Madonna della Quercia è oggi il più importante edificio sacro di Conflenti, centro della vita spirituale della cittadina e quello della festa diventa un evento atteso tanto che molti sono i conflentesi emigrati che rientrano per parteciparvi unendosi ai tanti fedeli provenienti da paesi e città vicine che ogni anno si danno appuntamento in paese per rivolgere le loro preghiere alla Vergine Maria.

Foto di Egidio Baratta

Paola Stranges

Autore: Paola Stranges

Scrivo per www.italiani.it ed alcuni siti ad esso collegati, mi è sempre piaciuto scrivere fin da piccola . Per lavoro digito su portatile ma, per fermare i miei pensieri utilizzo la mia raccolta di quaderni, penne e articoli di cartoleria ai quali non posso rinunciare. Sono appassionata di cucina, amo viaggiare, fotografare, e guardare vecchi film, passerei ore a leggere poesie. Ho la fortuna di vivere su un’isola e nel tempo libero (poco), mi piace fare lunghe passeggiate rigorosamente vista mare

Basilica – Santuario Maria SS. della Quercia ultima modifica: 2018-01-28T13:01:43+00:00 da Paola Stranges
To Top