CIBO CUCINA CONFLENTESE

‘A Nuciata: sapori natalizi di un tempo passato!

'a Nuciata

Nel momento esatto in cui pensiamo al Natale, quasi sicuramente, riportiamo alla mente un ricordo o un’immagine che ci collega al periodo magico che inizia il primo dicembre. Per qualcuno può essere il momento degli addobbi. Allestire l’albero, il presepe, oppure collocare lucine colorate e ghirlande agghindate. Tutte piacevoli attività che ci accompagnano nell’attesa del 25 dicembre. Per altri il ricordo che riaffiora è quello delle mani in pasta della nonna (o del nonno) nell’atto di preparare tutti quei dolci tipici che rendono ancora più speciale la festa più bella dell’anno. Il pensiero fisso di mio nonno, ad esempio, era quello di preparare, in grande quantità, non i buccunotti  o i turdiddri. Ma ‘a nuciata.

‘A nuciata de Ntoni Marianu

L’odore del miele, le noci sgusciate una a una, pazienti mani che tagliano geometricamente rettangolini perfetti da avvolgere, poi, in piccoli fogli di carta argentata. Un “rito” per lui, e di conseguenza per me e mio fratello suoi piccoli aiutanti, che si ripete ancora oggi, nonostante la sua assenza. Se fu una sua trovata o meno non si sa. Certo è che ancora oggi in tanti la ricordano come ‘A Nuciata ‘e ‘Ntoni Mariano. Qualcosa di speciale? Altroché! Noci e miele uniti a formare dei torroncini casarecci! Vediamo come!

'a nuciata - Noci
Noci e miele un binomio perfetto: a nuciata! Autore: fazen, Licenza: CC BY-ND 2.0

Gli ingredienti e la preparazione

Per 1 kg di noci vi serviranno circa 500 gr di miele. Una volta sgusciate le noci (questo è il lavoraccio) fate bollire il miele per circa cinque minuti a fuoco lento. Aggiungete le noci e mescolate continuamente fino a quando, diventate un tutt’uno col miele, si distaccano dalla pentola. Ci vorranno all’incirca 2 minuti. A questo punto versate la poltiglia su un foglio di carta oleata (o carta forno) e stendetela in maniera uniforme. Con l’aiuto di un batticarne formate un panetto di circa 2-3 cm di spessore.  Lasciate raffreddare e tagliate a pezzettini. Cospargete di zucchero i torroncini così ottenuti e avvolgeteli in cartine per dolci (o semplicemente in carta d’alluminio). Ed ecco fatto!

Mariateresa Marotta

Autore: Mariateresa Marotta

Classe 1992, nel 2017 si laurea in Farmacia presso l’Università della Calabria e nel 2019 consegue un master presso l’Università di Pavia. È attiva nel sociale e prende parte a molte delle associazioni presenti sul territorio.
‘A Nuciata: sapori natalizi di un tempo passato! ultima modifica: 2019-12-06T10:59:30+01:00 da Mariateresa Marotta

Commenti

To Top