CUCINA CONFLENTESE

Filetto di manzo con castagne, un piatto un po’ retrò

Filetto Con Castagne

Oggi voglio presentarvi una ricetta per utilizzare le castagne in un modo diverso dal solito, come accompagnamento alla carne. Siamo in pieno autunno e sono un frutto facile da reperire,. Allora perché non usarlo per preparare un secondo piatto importante, magari da servire durante le imminenti festività natalizie? Vediamo come cucinare un magnifico filetto di manzo con castagne.

Prepariamo gli ingredienti

Iniziamo procurandoci una ventina di castagne (per due persone) e facciamole bollire in acqua leggermente salata insieme a una foglia di alloro e un qualche goccia di olio. Una volta cotte, a seconda delle dimensioni varierà il tempo di cottura ma serviranno almeno 40 minuti, scoliamole e spelliamole.

Filetto di manzo con castagne

Intanto occupiamoci del filetto, ne useremo due pezzi da circa 200 gr. l’uno. Una delle questioni su cui c’è maggiore discussione in campo culinario è sicuramente il momento in cui salare la carne, prima della cottura, dopo, durante, quanto tempo prima, con o senza olio. Io preferisco salarla prima, se non ho fretta anche molto prima, almeno mezz’ora.
Quindi saliamo il filetto su tutti i lati e condiamolo anche con un po’ di aglio in polvere. Lasciamolo riposare per qualche minuto e massaggiamo con un po’ di olio Evo. Poggiamo un rametto di rosmarino su ogni filetto e avvolgiamolo nella pellicola. Lasciamo riposare per almeno mezz’ora. Otterremo un risultato simile a quello di una marinatura.

Filetto di manzo con castagne

E ora cuociamo il filetto di manzo

In una padella con una noce di burro facciamo rosolare mezza cipolla tritata (o due scalogni), aggiungiamo le castagne tritate grossolanamente e sfumiamo con mezzo bicchiere di birra amara. L’amaro della birra aiuterà a bilanciare la dolcezza degli altri ingredienti. Lasciamo evaporare la parte alcolica e aggiungiamo due cucchiai di panna da cucina, mezzo bicchiere di brodo vegetale e un rametto di rosmarino e facciamo restringere.

Scaldiamo una padella con una noce di burro e, una volta ben caldo, rosoliamo il filetto da tutti i lati in modo da sigillarlo per bene. Completiamo la cottura nella salsa lasciando la carne per il tempo necessario a ottenere la cottura desiderata. Io consiglio di non lasciar cuocere per più di un paio di minuti in modo da avere una carne al sangue.

Filetto di manzo con castagne

Servire il filetto di manzo con le castagne ben caldo e spolverato con del pepe nero. Il risultato sarà un piatto un po’ anni novanta ma molto saporito…buon appetito!

Luca Marotta

Autore: Luca Marotta

Luca Marotta. Laureato in Economia Aziendale presso la l’Università della Calabria oggi ristoratore e chef per passione. Adora cani e gatti cui dedica, insieme alla moglie, tempo e risorse. Ad oggi si occupa di oltre 15 cani e oltre 30 gatti tolti dalle strade. Il sogno è arrivare ad aiutarne almeno 1000. Nel futuro prossimo la speranza è di passare dalla gestione di un ristorante a quella un hotel e di riuscire a realizzare un progetto in ambito agricolo. 
Filetto di manzo con castagne, un piatto un po’ retrò ultima modifica: 2019-12-04T09:15:20+01:00 da Luca Marotta

Commenti

To Top