I CONFLENTESI RACCONTANO CONFLENTI

itConflenti

MEMORIA TRADIZIONI VALORI ED EMOZIONI

Pomodori secchi: bontà e tradizione contadina

Pomodori Secchi

I pomodori secchi sono uno degli alimenti principali della cucina contadina dell’Italia del Sud. Dal gusto molto intenso vengono usati per insaporire sughi, verdure e creme. Ma non solo, sono anche tra i più apprezzati stuzzichini per buffet e tavole imbandite. Fino a qualche decennio fa era molto comune vedere sopra i terrazzi e i tetti dell’Italia meridionale file di tavole piene di pomodori stesi ad asciugare al sole.

Un rito che si ripeteva ogni anno

Ed ecco riaffiorare nella mia mente, il ricordo di mia nonna che, ogni anno, puntualmente, preparava i pimaduari siccati.
Raccoglieva i pomodori nell’orto e metteva da parte quelli più belli e più sani. Con estrema cura li lavava, li asciugava e poi li spaccava a metà . Li salava e li adagiava in una tafareddra per metterli al sole a seccare.

Pomodori Stesi Al Sole
pomodori stesi al sole

Piccoli accorgimenti per avere pomodori secchi perfetti

Faceva sempre attenzione a non lasciarli all’ombra. Durante il giorno li cambiava continuamente di posto mettendoli nella posizione dove il sole era più forte. Con tanta pazienza e cura li girava da un lato e poi dall’altro, più volte nell’arco della giornata, per permettere al pomodoro di seccarsi in ogni sua parte. E verso fine giornata, quando il sole iniziava a tramontare, li entrava in casa perché, altrimenti, “l’acquazzina”, cioè l’umidità della notte, li avrebbe rovinati.

Pomodori Sottolio
Pomodori sott’olio

Se l’annata non era delle più belle e il sole non era abbastanza forte, per evitare che si rovinassero, li metteva in forno e terminava così l’operazione di essiccazione. Una volta pronti li insaporiva aggiungendo aglio, origano e ad alcuni aggiungeva anche la “sarda” . Li metteva dentro “ari buccacci”, li ricopriva con olio li chiudeva. Poi li conservava nella dispensa accanto alle altre provviste per l’inverno tutte ottenute con i prodotti dell’orto coltivati da mio nonno.

Il tesoro delle nonne conflentesi

Queste provviste erano un vero tesoro da tirare fuori quando arrivava un ospite importante o inaspettato oppure durante i pranzi delle feste.
Ora di tutto questo è rimasto ben poco, li troviamo già pronti nei supermercati. Ma ogni volta che apro un vasetto di pomodori sott’olio, oltre a deliziarmi il palato, ne sento tutti gli odori e rivivo tutte le emozioni di un tempo ormai passato ma di cui conservo con cura, nella mente e nel cuore , ogni dettaglio

Pomodori secchi: bontà e tradizione contadina ultima modifica: 2020-09-15T10:54:23+02:00 da Katia Stranges
To Top