EVENTI TRADIZIONI

Conflenti che ti Onora e ti da la Vita

1e23f90c 4535 433a Ac2b Fa8689ac34a2

Come ogni anno eccoci giunti a una settimana ricca di festeggiamenti. La celebrazione della Madonna della Quercia di Visora. L’origine della festa ha radici molto lontane. Nel 1578, ci furono alcune apparizioni della vergine. La Madonna apparve ai piedi di una quercia, nel territorio di Conflenti a un giovane pastore di nome Lorenzo Folino, cui chiese di far costruire una chiesa a Conflenti inferiore, nella zona detta Visora, dove allora vi era una grande quercia. Non si sa qual è l’origine vera di questa parola, che si presta ad essere divisa in due parole latine vis e ora.

Credit Veronica Carullo

Un’altra data importante nella costruzione della Basilica della Madonna della Quercia è il 26 agosto 1607. La chiesa fu completata e la consacrazione fu fatta dal Vescovo. Fu una grande festa quel giorno, semplice come si usava a quel tempo, di gioia e preghiera. In quella occasione la Festa della Madonna che si celebrava il 24 giugno, fu trasferita all’ultima domenica di agosto, come si usa ora.

La festa

Procesione

Credit: Veronica Carullo

La festa non si limita solo all’ultima domenica del mese. Infatti, la domenica precedente, è celebrata la Santa Messa nella chiesetta della querciola e la tanto attesa fiaccolata mariana. Quest’ultima parte dalla Querciola fino ad arrivare al santuario. Un cammino lungo la montagna dove i canti dei fedeli la fanno da padrona insieme alla natura.
Giovedì 23 agosto alle ore 21:00 si terrà l’incoronazione della statua della Madonna. Mentre sabato 25 agosto a mezzanotte inizierà la veglia mariana al Santuario che durerà fino alla prima messa, delle ore 7:00. A ciò si aggiungeranno le famose bancarelle, cariche di suoni, e odori simbolo della nostra terra. “U juarnu a Madonna” si può definire l’evento più atteso, anche se per molti rappresenta il momento di partire e tornare alla vita di sempre. È “una settimana ricca di sentimenti“, dove sale la malinconia e la tristezza nel lasciare le persone a noi care.

Foto Fuochi

Credit: Veronica Carullo

Foto copertina di Marco Villella

 

 

 

Veronica Carullo

Autore: Veronica Carullo

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”

Ho 23 anni.
Studio comunicazioni, tecnologie e culture digitali.
Amo la fotografia e la scrittura con cui esprimo me stessa e tutto ciò che ho intorno.
Appassionata di cinema.

Conflenti che ti Onora e ti da la Vita ultima modifica: 2018-08-23T12:00:29+00:00 da Veronica Carullo

Commenti

To Top