I CONFLENTESI RACCONTANO CONFLENTI

itConflenti

FESTA SITI RELIGIOSI

‘U due ‘e lugliu nel cuore di tutti i conflentesi

Celebrazioni Religiose

Nella vita di ognuno di noi esistono alcune date che difficilmente passano inosservate. Per Conflenti, e i conflentesi sparsi in tutto il mondo, sono poche quelle care al cuore di tutti. L’ultima domenica di agosto, il sette febbraio e il due luglio. Tutte e tre celebrano la Madonna della Quercia di Visora. Ma mentre le prime due hanno significato chiaro a tutti, sul perché dell’ultima vi è qualche incertezza.

Storia e tradizioni del due luglio

Ma ‘u due ‘e lugliu jamu ara Cirzuddra?”. A fine giugno è questa la frase tipica che si ascolta in tutto il paese. Gruppi di amici e familiari si organizzano per quella che risulta essere una festa con scampagnata annessa. Abbandonata per un giorno la Basilica, in questa data le celebrazioni sono spostate in località Serra Campanara. Un luogo sacro. Il luogo in cui per la prima volta la Madonna apparve al pastorello Lorenzo Folino. Il 2 luglio, direte voi. E invece no. La Madonna apparve al pastorello il 7 giugno del 1578. È in questo giorno che, su di una Quercia, indica a Lorenzo la collina di fronte, designando la località Visora come luogo prescelto per la costruzione del Suo Tempio.

cuore: Querciola Interno
L’interno della Chiesetta della Querciola

Un 2 luglio particolare, ma nel cuore di tutti

Ma allora perché il 2 luglio? Non si ha nessuna notizia sicura. Certo è che in questo giorno la Chiesa Cattolica celebra la Madonna delle Grazie, Colei che porta la Grazia per eccellenza. Un giorno adatto per festeggiare, in quel luogo sacro scelto per apparire ai propri figli, il vero titolo della nostra Vergine di Visora. La Madonna della Quercia delle Grazie di Visora. Di buon mattino e rigorosamente a piedi, si raggiunge la Chiesetta della Querciola per assistere alla Messa. Si trascorre, poi, la giornata con parenti e amici nei boschi circostanti. Quest’anno è confermata, seppure seguendo le disposizioni da Covid-19, la tradizionale fiera nello spiazzale antistante la Chiesa. E le celebrazioni liturgiche: alle 9.00, alle 10.30 e alle 17.00.

“…cara Madonna di Visora resta sempre con noi!”

‘U due ‘e lugliu nel cuore di tutti i conflentesi ultima modifica: 2020-06-29T09:22:52+02:00 da Mariateresa Marotta
To Top