SPORT

Amara sconfitta al “Riga”. PSG Calabria 5 – 2 ASD Conflenti

Asd Conflenti vs Psg calabria
20903,20204,20153,19869,19167,18644,18654,18649,18500,18495,18505,18453,18458,18275,18238,18235,17217

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

Dopo la strepitosa vittoria contro il Platania, l’ASD perde la sfida in esterna contro il PSG Calabria disputata alle 14:30 presso lo stadio Rocco Riga di Lamezia Terme. Un amaro 5 a 2 quando mancano tre matches alla fine del campionato.

Formazione

Per questo anticipo di campionato si schiera un 4-3-3 con i seguenti titolari:
1 Carlo Mastroianni
6 Federico Putaro
14 Andrea Villella
13 Domenico Mastroianni
3 Marco Marotta
4 Matteo Villella
5 Giovanni Cerqua
7 Giuseppe Stranges
18 Omar Sy
19 Gennaro Rubino
9 Francesco Vescio (che sostituisce Dario Butera a pochi minuti dall’inizio)

Conflenti. la Squadra

L’Asd Conflenti e i suoi sostenitori

Il primo tempo: un’ASD pronta a tutto

Buon calcio giocato da entrambe le squadre nei primi trenta minuti, durante i quali le volpi non hanno sofferto, anzi,  hanno mostrato carattere e grinta. Grande spettacolo offerto ai tifosi anche dalla squadra di casa.
Per la prima volta Mister Cerqua schiera un 4-3-3 che, però, si è rivelato poco efficace. Nei primi 25 minuti il Conflenti guadagna un calcio di rigore per un  fallo su Rubino. Sul dischetto bomber Vescio spiazza il portiere e insacca il primo goal del match.
Palla al centro. I padroni di casa non si lasciano scappare l’occasione del pareggio che arriva immediatamente in un momento di confusione e rimpalli. Il Conflenti inzia a soffrire. Mastroianni Domenico anticipa l’attaccante del PSG e l’arbitro, con azzardo, concede un rigore a dir nostro ‘bugiardo’. Ed è subito 2 a 1.
Tra nervosismo, parole vaganti e distrazioni arbitrali arriva il break.

Il secondo tempo

Le volpi tornano in campo demoralizzate ma cercano comunque di tenere il gioco. Andrea Villella ribatte male su un cross dall’esterno e l’attaccante avversario coglie la palla al balzo e l’accompagna in rete.
Il 3 a 1 spinge a reagire e così l’ASD Conflenti passa in attacco. Ma il mister sente il bisogno di cambiare qualcosa e arriva il primo cambio: Nicola Cosentino per Matteo Villella.
Dopo un calcio di punizione, la sfera arriva ai piedi del capocannoniere Rubino che non delude l’Onda d’urto gialloblu. Partita ancora aperta e un alito di speranza per gli ospiti.
Vescio si avvicina al pareggio ma l’arbitro interrompe l’azione segnalando un fallo non concedendo il vantaggio che avrebbe riaperto il gioco.

ASD Conflenti

Fine partita

Cambi a raffica tra le file dei titolari. Escono Francesco Vescio, Giuseppe Stranges, Gennaro Rubino e Federico Putaro ed entrano Dario Butera, Luigi Lostumbo, Carlo Mastroianni (classe ’97) e Pietro Putaro.
Dopo pochi minuti, una palla banale, partita da un calcio d’angolo, s’infila indiscreta sul secondo palo e spiazza il numero 1 dell’Asd. Un 4 a 2 che sa di rassegnazione.
A mettere il punto finale all’anticipo della diciannovesima giornata è una distrazione di Carlo Mastroianni che lascia il pallone incustodito in balia dell’attaccante del PSG che lo fa suo. Sul 5 a 2 arriva il fischio finale.

La dirigenza lamenta l’arbitraggio “poco oggettivo” di una partita che sembrava essere già scritta in favore dei padroni di casa, i quali essendo ai vertici della classifica ambiscono alla promozione.

 

Asd Conflenti

Autore: Asd Conflenti

Siamo un gruppo di giovani accomunati dalla passione per il calcio e dalla voglia di creare spirito di aggregazione attraverso questo sport.

Amara sconfitta al “Riga”. PSG Calabria 5 – 2 ASD Conflenti ultima modifica: 2019-04-06T19:37:07+02:00 da Asd Conflenti

Commenti

To Top