CIBO CUCINA TRADIZIONALE

Spaghetti e mollica di pane, un piatto povero della tradizione

Spaghetti e mollica di pane

Da pochi giorni si è concluso il periodo natalizio, si tratta di giorni ricchi di spiritualità e atmosfera ma anche di grandi abbuffate. Tutte le famiglie affrontano spese importanti per allestire i banchetti quindi oggi propongo un piatto povero, tradizionale e gustoso che permetterà di imbandire splendide tavole con una piccola spesa. Prepariamo gli spaghetti con la mollica di pane in una versione con acciughe, pomodori secchi e peperoncino.

Per due persone usiamo:
– 200 gr. di spaghetti – due pomodori secchi
– 2 filetti di acciuga – peperoncino fresco o in olio
– mezzo spicchio di aglio – 50 gr. di mollica di pane
– un ciuffetto di prezzemolo – olio EVO

Iniziamo tritando la mollica di pane con un coltello oppure in un mixer, tritiamo anche aglio e prezzemolo. Se scegliamo il peperoncino fresco tagliamolo a rondelle sottili, altrimenti usiamo quello in olio in quantità adeguata al nostro gusto.

Spaghetti e mollica di pane

In una padella scaldiamo un po’ d’olio e aggiungiamo metà aglio, una volta rosolato aggiungiamo la mollica di pane e facciamola tostare per almeno 5 minuti a fuoco medio avendo cura di mescolarla bene in modo da non farla bruciare. Intanto cuociamo gli spaghetti in abbondante acqua salata ricordandoci di conservarne un po’ quando li scoleremo.

In un’altra padella facciamo sciogliere con un po’ d’olio i filetti di acciuga quindi aggiungiamo aglio, peperoncino e pomodori secchi e rosoliamo. Aggiungiamo gli spaghetti al dente e mantechiamo a fiamma viva. Aggiungiamo la mollica, il prezzemolo e un po’ d’acqua di cottura in modo che la pasta non risulti asciutta. Serviamo gli spaghetti con la mollica di pane ben caldi.

Buon appetito

Spaghetti e mollica di pane
Luca Marotta

Autore: Luca Marotta

Luca Marotta. Laureato in Economia Aziendale presso la l’Università della Calabria oggi ristoratore e chef per passione. Adora cani e gatti cui dedica, insieme alla moglie, tempo e risorse. Ad oggi si occupa di oltre 15 cani e oltre 30 gatti tolti dalle strade. Il sogno è arrivare ad aiutarne almeno 1000. Nel futuro prossimo la speranza è di passare dalla gestione di un ristorante a quella un hotel e di riuscire a realizzare un progetto in ambito agricolo. 
Spaghetti e mollica di pane, un piatto povero della tradizione ultima modifica: 2020-01-15T09:14:32+01:00 da Luca Marotta

Commenti

To Top