LO SAPEVI CHE

Lo sapevi che lo stemma comunale fu scelto tramite concorso?

Stemma: simbolo di Conflenti

Lo stemma comunale presente sul gonfalone del Comune di Conflenti ha un alta simbologia e fu scelto tramite un concorso. Lo sapevi? Ti raccontiamo la vicenda.

Lo stemma e il suo significato

Stemma

Possiamo notare, su un drappo rosso, un’aquila con le ali aperte e gli artigli sporgenti che sovrasta un albero e un libro. La quercia sulla destra è l’emblema per eccellenza di Conflenti. Essendo, come tutti sappiamo, l’albero su qui apparve la Madonna. Il libro sulla sinistra, invece, porta sulla copertina la scritta: “V. Butera. Prima cantu e doppu cuntu“. Si è voluto, con questo simbolo, ricordare uno dei principali poeti di origini conflentesi. A racchiudere questi simboli due rami disposti a semicerchio e legati al centro da un fiocco tricolore. Un ramo di ulivo, simbolo di pace e rigenerazione, e uno di quercia simbolo di forza e longevità. All’apice, una corona merlata.

Ma lo sai com’è nato questo gagliardetto?

L’Amministrazione comunale, guidata dall’allora sindaco Domingo Stranges, indisse un concorso tra i ragazzi dell scuole elementari e medie. Tutti, grandi e piccini, erano chiamati a mettere in moto la loro fantasia per realizzare lo stemma che avrebbe rappresentato il nostro comune. I ragazzi si misero all’opera, alla guida dei propri maestri, per creare il simbolo più bello. Quello più votato sarebbe stato poi disegnato sul gonfalone comunale. Tra i numerosi partecipanti vinse Luisella Stranges che pensò e realizzò questo emblema che racchiude, in pochi elementi, i tratti principali del nostro paese. Al secondo posto arrivarono Francesco Folino e Italo Porto.

Stemma: veduta di Conflenti

Conflenti immerso nel verde

Lo sapevi che lo stemma comunale fu scelto tramite concorso? ultima modifica: 2019-06-13T11:12:12+02:00 da Redazione

Commenti

To Top