CONFLENTI

La festa è finita…è arrivato il primo Gennaio

Il martedì successivo alla Festa della Madonna, festeggiamo il nostro capodanno.

Proprio come i cinesi, i persiani, gli islamici, gli ebrei ecc…, che seguono calendari diversi da quello gregoriano, anche noi Conflentesi abbiamo ideato un nostro modo di scandire il tempo.

La settimana che precede la Festa della Madonna è sicuramente la più emozionante dell’anno, quella che sembra non arrivare mai e che, una volta arrivata, vola via.

La fiaccolata della penultima domenica di agosto apre le danze alla vera essenza del mese di agosto per noi Conflentesi. I preparativi della festa riempiono l’aria di allegria, di aspettative e di profumi…

La strada principale del paese bloccata perchè si stanno montando le luminarie non è un problema, in pochi giorni queste illimineranno le passeggiate conflentesi con mille colori ed emozioneranno grandi e piccini.

I primi pellegrinaggi arrivano a piedi dopo quattro giorni di cammino il giovedi per l’incoronazione della Vergine (testimonianza di una ragazza di Tiriolo), cantando e lodando Maria, nelle stradine di Conflenti tutto è gia Festa…

Venerdi, Sabato e Domenica, la Festa è ormai nel pieno del fervore… i pellegrini, le bancarelle, le luminarie accese, le piazze piene, i panini d’u Juarnu ‘a Madonna, i profumi, le tarantelle, gli organetti rendono quei giorni felici e spensierati ma durano in realtà poco più di un attimo.

Il 31 dicembre, u “luni ‘a Madonna”, con le ultime bancarelle e lo spettacolo musicale che chiude il calendario estivo, lascia nel cuore dei Conflentesi il sapore amaro della Festa appena passata… martedì è già arrivato…

Le bancarelle vanno via lasciando solo le scatole vuote per strada, le luminarie sono spente, le piazze quasi deserte, non si sentono più organetti né profumi. Gli amici e i parenti sono ripartiti con la consapevolezza che Conflenti rimane sempre la loro Casa. Le ferie sono finite, le attività commerciali ricominciano ad osservare il giorno di chiusura settimanale, i bambini fanno i compiti delle vacanze, il ritorno a scuola è vicino…

Un senso di malinconia e nostalgia, invade il paese e i nostri cuori…ma in fondo sappiamo che non durerà molto, Conflenti resta vivo.

U Juarnu a Madonna 2018 è alle porte…

 

Di Luca Marotta, Mariagrazia Mastroianni e Valentina Mastroianni

Luca Marotta

Autore: Luca Marotta

Luca Marotta. Laureato in Economia Aziendale presso la l’Università della Calabria oggi ristoratore e chef per passione. Adora cani e gatti cui dedica, insieme alla moglie, tempo e risorse. Ad oggi si occupa di oltre 15 cani e oltre 30 gatti tolti dalle strade. Il sogno è arrivare ad aiutarne almeno 1000. Nel futuro prossimo la speranza è di passare dalla gestione di un ristorante a quella un hotel e di riuscire a realizzare un progetto in ambito agricolo. 

La festa è finita…è arrivato il primo Gennaio ultima modifica: 2017-09-04T20:33:03+00:00 da Luca Marotta

Commenti

To Top