ASSOCIAZIONI CULTURA EVENTI

Marsiglia pronta ad accogliere le sinfonie del Reventino

marsiglia: strumenti tradizionali e burattini

Prendete una macchina spaziosa e riempitela di organetti, zampogne, tamburelli, flauti, giganti e burattini. Fatto? Bene, ora fate accomodare suonatori, cantori e danzatori del Reventino. Fatto? Perfetto. E ora portateli a Marsiglia. “A Marsiglia?”. Sì avete capito bene. Poiché è li che stanno per arrivare le sinfonie del sud Italia.

Una “Giornata Porte Aperte” a Marsiglia

L’Istituto culturale italiano di Marsiglia promuove, per il 14 settembre, l’iniziativa una Giornata Porte Aperte. L’evento, dedicato ad attività culturali e artistiche, è coordinato dall’antropologa, nonché insegnante di danza tradizionale, Serena Tallarico. A questa giornata centrata sulle tradizioni coreutiche calabresi in Provenza parteciperanno cantori e musicisti giunti appositamente dalla Calabria. In particolare sarà il collettivo musicale Parafonè, una band innovativa che si sta affacciando sul panorama della world music italiana, ad allietare la manifestazione. La Giornata Porte Aperte prevede, inoltre, degli atelier di canto e danza tradizionali del Reventino. Si terranno dalle 10.30 alle 13.30 presso l’Istituto Italiano di Cultura in via Fernand Pauriol, e per partecipare occorre prenotarsi al 07.70.13.68.24 o tramite e-mail a italiedansescultures@gmail.com. I corsi saranno a cura di maestri dell’associazione Felici & Conflenti. Alessio Bressi, Giuseppe Gallo e la stessa Serena Tallarico sono, infatti, in partenza per il sud della Francia.

A Marsiglia anche I Parafonè
I Parafonè durante un concerto nel nostro Santuario

In giro per il mondo a caccia di fratellanze sonore

Non è la prima volta che Felici & Conflenti varca i confini nazionali per far conoscere a tutto il mondo la nostra musica, la nostra danza e il nostro canto. Tradizioni di una terra ricca di contaminazioni. Ma tradizioni che stavano finendo sul fondo dell’oblio e che l’Associazione, attraverso le 6 giorni di workshop che ormai da 6 anni arricchisce il luglio conflentese, sta recuperando e cercando di tramandare. Questo recupero, insieme a eventi come la due giorni in Provenza, mirano anche a riscoprire e rinsaldare “fratellanze sonore” con tradizioni musicali di territori lontani soltanto geograficamente da noi. E non si fermano mica qua.

Marsiglia: Alessio e Giuseppe che cantano

Dal 4 al 6 ottobre hanno già in programma la partecipazione alla 20° edizione del Festival de chant de marins in Bretagna. Una tre giorni basata sul tema “Gioventù e trasmissione”, ricca di convegni, concerti e intrattenimento. Per favorire la commistione di popoli diversi, provenienti da Francia, Italia, Guadalupe e altri parti del mondo. Ognuno libero di esprimere e diffondere le proprie tradizioni musicali.

Serena Villella

Autore: Serena Villella

Serena di nome e di fatto. Appassionata e paziente. Una laurea triennale in Lingue Moderne e una specialistica in Interpretariato e Mediazione Interculturale. Amante della vita e irrimediabile sognatrice. “Vedo orizzonti dove gli altri disegnano confini”.
Marsiglia pronta ad accogliere le sinfonie del Reventino ultima modifica: 2019-09-13T09:00:55+02:00 da Serena Villella

Commenti

To Top