I CONFLENTESI RACCONTANO CONFLENTI

itConflenti

Modesto Caruso, a Conflenti per ritrovare vecchi legami

Foto Aggiungi Gallery

Modesto Caruso

Modesto Caruso viene a Conflenti fin da quando era piccolo. E lo fa con immenso piacere, per respirare l’aria buona delle nostre montagne, per rivivere tradizioni che si tramandano da tempo e immergersi nella spiritualità del luogo. Sa che a ogni ritorno ritrova un volto amico, vecchie facce che hanno segnato la sa infanzia. Coglie l’occasione per invitare, tramite itConflenti, tutti i compagni della sua infanzia a ritornare. Persone emigrate come lui ma che, però, ritornano meno spesso. E li invita per ricreare quel circolo di amicizie di un tempo e rivivere nuovi e bei momenti.
Conflenti è, secondo lui, un magnete, che tiene legati tutti i suoi emigrati alle proprie radici. E fa sì che chiunque lo visiti anche una sola volta non possa fare a meno di ritornarvi.

Modesto Caruso, a Conflenti per ritrovare vecchi legami ultima modifica: 2019-08-30T09:30:02+02:00 da Redazione

Commenti

To Top