CIBO

castagne

castagne
Come si viveva…

Le castagne

A Conflenti quasi tutti avevano un appezzamento di terreno e spesso c’erano gli alberi di castagne.

In autunno venivano raccolte e portate a casa nei sacchi sulla testa.

Venivano allargate nel solaio, quelle brutte venivano date al maiale, le altre si bollivano oppure si lasciavano essiccare. Si preparava il forno non troppo forte e si cuocevano.

Si chiamavano gli amici , i vicini , si spillava il vino bianco fatto in casa ed era una festa, una serata in allegria e compagnia

Maria Calabria

Autore: Maria Calabria

Sono Maria Elena Carolina Calabria,figlia di Prospero e Tommasina Raso, quarta figlia dopo Anselmo, Lino e Franco.
Sono vissuta a Conflenti fino a 14 anni. Ho visto tanti paesi, anche esteri, ma per me Conflenti rimane sempre al primo posto. La devozione al Santuario e alla Madonna, apparsa ai miei antenati, è un cosa indescrivibile.

castagne ultima modifica: 2017-02-04T08:45:17+00:00 da Maria Calabria

Commenti

commenti

To Top